Santa Croce sull’Arno

Santa Croce sull'Arno - PanoramaSanta Croce sull’Arno
Importante centro manifatturiero del Comprensorio del Cuoio,  fonda la propria economia sulla lavorazione del cuoio e delle pelli fin dal XVIII secolo, quando nella zona sorsero le prime concerie.
Oggi la trasformazione della pelle, pur sempre basata su creatività e qualità, si realizza attraverso macchinari e procedimenti tecnologicamente avanzati che hanno migliorato l’ambiente di lavoro e creato figure professionali specializzate.

L’attività conciaria consiste nella trasformazione della pelle grezza fino ad ottenere una pelle rifinita e pronta per essere usata nei settori dell’abbigliamento, della calzatura e della pelletteria. Il nome ed il prestigio di Santa Croce nel mondo sono tali da averle fatto meritare il titolo di Capitale Mondiale del Cuoio e delle Pelli. Nel Comprensorio sono nati negli ultimi anni spacci aziendali che offrono articoli a prezzi vantaggiosi.

La cittadina presenta una buona attività culturale: presso Villa Pacchiani ha sede il Centro di Attività Espressive, polo espositivo d’arte contemporanea e sede di documentazione museale e scientifica, con laboratori di incisione grafica, musica, teatro e fotografia. Il Teatro Verdi presenta un cartellone rivolto ai giovani (vedi la rassegna II Baule dei Sogni) oltre che un ricco programma di prosa. Non tutti sanno poi che a Santa Croce si svolge un Carnevale d’autore tra i più sentiti della Toscana, con dei costumi che sono vere e proprie opere d’arte.

Nei dintorni, nella zona collinare delle Cerbaie, si trova l’Area Protetta di Poggio Adorno, meta di piacevoli passeggiate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*